Il risarcimento dei danni per malasanità

MalasanitàOggi il termine “malasanità” è entrato a forza nel nostro immaginario. I danni alla salute causati da errori medici sono stati portati allʼattenzione del pubblico dai media. Se da una parte quotidiani e televisione ci mostrano senza mezzi termini il dramma dei pazienti e dei loro familiari, dallʼaltra finalmente sono nati studi legali specializzati in risarcimento danni dovuti a responsabilità dei medici e delle strutture ospedaliere.
Quali sono i diritti del malato?
Ogni cittadino ha diritto a essere tutelato dalla legge, dunque lo è anche il malato. Quale prassi seguire per ottenere risarcimenti dovuti a casi di malasanità?
Il primo passo da compiere è selezionare con cura lo studio legale che dovrà seguire il paziente o i suoi familiari. Lo studio, per analizzare il caso, dovrà avere dei medici specialisti per ogni branca della medicina interessata, per poter coprire ogni problema e garantire la tutela dei diritti per qualsiasi errore medico riscontrato.
I campi della medicina in cui si sono verificati più casi di malasanità sono:

  • oncologia
  • ginecologia-ostetricia (addirittura il 10% dei casi)
  • cardiochirurgia
  • neurochirurgia
  • chirurgia in generale.

A cosa sono dovuti gli errori dei medici?
In ogni settore della medicina e della chirurgia possono verificarsi casi di malasanità. Abbiamo visto quali sono i campi più interessati da questi casi, ma quali errori può commettere un medico o una struttura ambulatoriale o ospedaliera?

  • Somministrazione di una terapia errata, per esempio dovuta a una diagnosi non corretta o perfino a uno sbaglio di paziente, come spesso è accaduto
  • Incompetenza, quando il medico non riconosce il problema e causa un peggioramento della salute del paziente
  • Incidenti negli interventi chirurgici, dovuti a disattenzione o altro
  • Scarsa attenzione al paziente in fase post-operatoria o di convalescenza
  • Ritardi nellʼeffettuare le dovute prestazioni mediche o il ricovero in ospedale

In questi casi è diritto del malato chiedere un risarcimento dei danni subiti e un rimborso per eventuali spese sostenute.
Perché rivolgersi a uno studio legale specializzato in malasanità
Gli avvocati esperti in responsabilità medica collaborano strettamente con medici legali e specialisti, in grado quindi di capire la fattibilità del risarcimento danni. Grazie a rigorose perizie mediche lo studio può intraprendere unʼazione legale a favore del paziente.
I casi di malasanità sono molto delicati e va considerato ogni dettaglio per la riuscita dellʼazione legale. Una struttura ospedaliera è più forte del singolo paziente, ecco perché è opportuno affidarsi a studi legali specializzati.

Informazioni sull’Autore
Daniele Imperi – Sono un blogger che si occupa di scrittura creativa, scrittura per il web, blogging, editoria e self-publishing. Autore del libro “Adesso blog – Le 22 (immutabili) leggi del blogging.

Fonte: Article-Marketing.it

Precedente Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare. Successivo Quale tutela in caso di emergenza igienico-sanitaria?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.